Verso Expo2020Dubai – Emirati Arabi Uniti: aspetti giuridici, commerciali e approccio al mercato per la filiera dell’Agro-industria

Si è svolto il 31 marzo il terzo appuntamento “Informazione & formazione 4.0” promosso dalla Regione Lazio nell’ambito del progetto di partecipazione ad Expo2020Dubai.
Il digital meeting ha offerto informazioni mirate per dare alle imprese del Lazio gli strumenti indispensabili per sviluppare l’export e programmi di internazionalizzazione verso gli Emirati Arabi Uniti.

A causa delle condizioni ambientali e climatiche gli Emirati Arabi Uniti sono caratterizzati da una superfice per il 91% incolta (solo lo 0,92% del suolo è arativo) e ciò rende necessaria l’importazione di oltre il 90% dei generi agroalimentari reperibili sul mercato. Complessivamente il valore del settore agroalimentare ammonta a circa 12 miliardi di euro (stime 2020) in termini di importazioni. Il primo esportatore di prodotti agroalimentari è l’India; l’Italia si posiziona al 16° posto, con un volume di affari di circa 197 milioni euro registrato nel periodo gennaio – ottobre 2020, mentre il 2019 si è chiuso con un fatturato di 252 milioni di euro. I prodotti italiani, comprensivi di orto-frutta, hanno una buona presenza nella GDO in relazione a referenze di fascia media-alta. In aumento le esportazioni per HO.RE.CA. di prodotti organici, biologici e vegani, omogeneizzati e carni halal, prodotti salutari e rivolti a chi pratica attività sportive (privi di zucchero, coloranti, additivi, ecc.), formaggi freschi, ma anche creme spalmabili, cioccolata, biscotti (fascia di prezzo media).
L’incontro ha fornito informazioni mirate per dare alle imprese del Lazio gli strumenti indispensabili per sviluppare l’export e programmi di internazionalizzazione verso gli Emirati Arabi Uniti.

Le presentazioni dell’evento sono disponibili nella pagina DOCUMENTAZIONE di questo sito

Programma Completo